La collaborazione con Oxfam Italia, che ha dato vita al Caffè Jamao, ha rappresentato una notevole esperienza nella collaborazione tra imprese e Organizzazioni Non Governative per un progetto di supporto sociale.

Nell'anno 2000 iniziammo la nostra partnership con Oxfam Italia (al tempo "Ucodep")  per supportarli nel loro progetto “Vivir la montaña”,  che

vedeva coinvolti molti partner, tra cui la Regione Toscana, la Provincia di Arezzo, il Comune di Arezzo, Slow Food.

In quegli anni i coltivatori della Repubblica Dominicana erano stati duramente colpiti dai bassi prezzi del caffè e costretti a lasciare le loro montagne in cerca di un futuro migliore, che mai si materializzava. Questo era particolarmente vero per la provincia di Salcedo, una delle aree più povere della Repubblica Dominicana. 

jamao-coffee.jpg

jamao

Attraverso il progetto gli agricoltori vennero organizzati, formati e raccolti in un consorzio che produsse un caffè di eccellente qualità con il nome "Jamao", dal nome di un fiume della zona, e con un marchio che richiamava direttamente i quattro elementi del progetto: gli agricoltori, il caffè, le montagne, la biodiversità.

 La nostra partecipazione fu sia tecnica che commerciale. Collaborammo infatti a definire un disciplinare di produzione, che in qualche modo si ispirava a quelli usati in Toscana per la produzione dell'olio di oliva e del vino, apportando principalmente la nostra conoscenza del caffè e dei sistemi qualità basati sulle normative ISO9000. Inoltre, rappresentammo il solo canale commerciale attraverso il quale il caffè degli agricoltori di Salcedo veniva esportato. Jamao raggiunse infatti l'Europa e diventò anzi particolarmente conosciuto in Danimarca, dove veniva apprezzato per la sua qualità ed il suo essere biologico ed equo e solidale.

Attualmente tutto il caffè prodotto dagli agricoltori di Salcedo viene consumato localmente: il maggior controllo che i coltivatori hanno sulla filiera produttiva e l'incremento dei consumi locali hanno fatto sì che non sia neppure necessario esportare il caffè per rendere sostenibile e migliore la vita degli agricoltori.

jamao green coffee

Il successo che il progetto riscosse, sotto molteplici aspetti, fu tale da attrarre grande interesse da parte di istituzioni e del pubblico e ci trovammo per questo motivo a dover presentare i risultati della nostra collaborazione con Oxfam Italia in numerose occasioni, nazionali e internazionali, come ad esempio al convegno "Imprese e Diritti Umani - Responsabilità Sociale, rendicontazione e controllo della supply chain" organizzato dalla ONG Valore Sociale, che si tenne nella biblioteca della Camera dei Deputati a Palazzo San Macuto, Roma, il 28/10/2009.

22678

Più di una ricerca venne svolta sul progetto. Uno studio molto interessante e completo fu quello svolto da Ilaria Casillo nel suo libro Un'opportunità che fa grande l'impresa, che può essere scaricato qui.

Per Caffè River la collaborazione con Oxfam Italia è stata una grande opportunità di crescita culturale e siamo orgogliosi di proseguire la nostra collaborazione ancora oggi.

 

 

Questo sito utilizza cookies al solo scopo di ottimizzare la tua esperienza durante la visita e nessuna informazione viene ceduta a terze parti. Proseguendo nella tua navigazione ne autorizzi l'uso.